Gianluca Antoni_Io non ti lascio solo_IoscrittoreIo non ti lascio solo
(IoScrittore, 2018)

“Il maresciallo De Benedittis, prossimo alla pensione, lo sa bene che certi casi sono come vecchie ferite mai guarite: prima o poi si riaprono. E quando gli recapitano due vecchi diari ritrovati nella casa dove viveva Guelfo Tabacci – un montanaro scorbutico e solitario che, trent’anni prima, era stato al centro della terribile vicenda della scomparsa del figlio Tommaso, di soli due anni, un giorno scomparso e mai più ritrovato – tutto il dolore di quella vecchia ferita si rifà vivo più che mai.

I due diari appartengono a Filo e Rullo, due ragazzini, amici per la pelle, e raccontano le vicende di quell’estate di vent’anni prima alla ricerca dell’amato cane Birillo e della loro incursione nella proprietà di Guelfo Tabacci dove scopriranno una realtà sconcertante che li costringerà ad affrontare prove assai più grandi di loro.

Forse, quei diari contengono la soluzione – pensa il maresciallo. Forse racchiudono il senso di tutti quegli anni trascorsi nel silenzio e nell’attesa della verità sulla sorte di Tommaso. O forse quei diari riportano un enigma ancora più profondo e inquietante.

 E il maresciallo De Benedittis sa di non aver altra scelta che aprirli.”

Io non ti lascio solo è vincitore del Premio Romics 2017 come miglior romanzo di genere per “la capacità di raccontare una storia noir con lo sguardo fresco e innocente di due bambini e per lo spiazzante colpo di scena finale”.

 
Editore: IoScrittore (12 Luglio 2018)
Pagine: 272
Prezzo: 15 €
ISBN-10: 8867201174
ISBN-13: 978-8867201174

Booktrailer

Acquista il libro

  store-ibsstore-amazonstore-kobostore-Google-Playstore-ibooksstore-feltrinelli

Recensioni e Interviste

 

Acquista il libro

  store-ibsstore-amazonstore-kobostore-Google-Playstore-ibooksstore-feltrinelli

Commenti dei lettori


Un libro che ti regala emozioni e sensazioni. Capisci quanto è bravo questo psicoterapeuta… quanto sia divertente e fantasioso. Un libro che non può non piacerti ti rapisce ti diverte e ti emoziona. Se conoscete qualcuno che ancora non l’ha letto…fategli un regalo!
–  Rosanna C.- 15 novembre 2018


«Parlami di Rullo»
«Davvero vuoi sapere di lui »
« Tutto, voglio sapere tutto di Rullo»
Sorrido.
 Questo è il mio centro del tuo romanzo. Bellissimo, bravo!!
–  Luisa G.- 12 novembre 2018


♥♥♥♥
Particolare e delicato
Bella storia. Garbato e pulito nel raccontare. Mi e’ piaciuto molto.
–  Serena – 10 novembre 2018


Un libro avvincente….dalla prima all’ultima pagina……un libro che ti sorprende, soprattutto per quel finale che non ti aspetti…..ma più ancora un libro che parla all’anima… Grazie, Gianluca… per questo nuovo ‘regalo’ che ci hai fatto dopo “Il peso specifico dell’amore“…
Quell’abbraccio a 3 tra Filo, Scacco… e Rullo mi resterà nel cuore per sempre…<3
–  Anna G. – 7 novembre 2018


Mi ero proposta di centellinarlo per gustarlo meglio… E niente l’ ho letto tutto di un fiato, con due pause soltanto. Un mix di emozioni ti pervadono via via che la storia prosegue.. Con un finale del tutto inaspettato. Filo e Rullo meravigliosi, e anche gli altri personaggi non scherzano! Complimenti… Bello davvero!
–  Alessandra B. – 5 novembre 2018


Ho appena finito di leggere il tuo bel romanzo. Ho il cuore pieno, traboccante di commozione e pervaso da una dolcezza infinita. Lo rileggerò di certo perché voglio andare alla ricerca di particolari che certamente mi sono sfuggiti e poi penso che lo leggerò ancora… Difficile staccarsi dai miei amici: Filo, Rullo, Amelie e tutti gli altri… Complimenti per la tua scrittura, pulita, essenziale che arriva dritta al cuore, e poi GENIALE tutta la storia. Che dire ancora? Sono felice di averti incontrato sul mio cammino, non ti lascerò più, leggerò ogni cosa che scriverai… grazie, grazie, grazie
–  Maria Luisa  R. – 1 novembre 2018


♥♥♥♥♥
Geniale e Bellissimo
Già dalle prime pagine si percepisce la genialità di questo romanzo, gli intrecci e i personaggi ti catturano e quindi non si può che leggerlo tutto in un fiato. Un libro consigliatissimo!!!
–  Gloria – 28 ottobre 2018


♥♥♥♥♥
da leggere
Un noir, un romanzo di formazione, una sorpresa fino all’ultima pagina. Assolutamente da leggere, come “Cassonetti” e soprattutto “Il peso specifico dell’amore”.
–  Cliente Amazon – 31 ottobre 2018


♥♥♥♥♥
Io non ti lascio solo
La provincia italiana narrata in modo esemplare dall’autore. Introspezione e salutare goliardia mista alla drammaticità del dolore. il dolore che alla fine diventa viatico di amore. Amore che nella maturità lascia spazio alla realtà di una vita che può regalare a tutti gioia e felicità. Un romanzo per tutti, con interpreti che lasciano un indelebile ricordo. sempre vicini alla nostra anima.
–  Luca L. – 01 Novembre 2018


♥♥♥♥♥
Dei bambini è un mistero
Un racconto che sembra abbastanza semplice nella trama iniziale e solo alla fine si dipana una storia inaspettata.
–  Paola B. – 26 ottobre 2018


♥♥♥♥
Particolare
storia diversa e alternativa con un finale commovente, lo consiglio.
–  Sandra 965 – 28 ottobre 2018


Quando un’amica ti mette in mano un libro senza nemmeno pensarci e fa centro così, ad occhi chiusi, significa che quell’amica ti conosce veramente bene. Grazie Luci per il prestito, letteralmente divorato!! Ma poi…ho “distrattamente” lasciato la mia esca in giro per casa e Federico non ha potuto che abboccare (leggerebbe anche la carta igienica, se fosse scritta). A metà lettura, ormai catturato in pieno, ha voluto che lo comprassimo: “un libro così bello lo voglio mio”.  Il suo consiglio non richiesto:
“Lo farei leggere sicuramente ai grandi, ma anche ai ragazzini come me, perché una storia così ti fa venire voglia di scoprirne altre!”.
–  Isabella Q. e Federico – 30 ottobre 2018


♥♥♥♥♥
Geniale!
Una lettura piacevolissima, una serie di intrecci e di personaggi geniali. Super consigliato!
–  Gloria – 29 ottobre 2018


Credo proprio che Filo e Rullo mi accompagneranno per molto molto tempo… grazie per la nuova magia che ci hai regalato! E anche se le parole sono solo “aria che esce dalla bocca, come quando soffi” come dice Nico ne “Il peso specifico dell’amore” possono davvero avere una potenza straordinaria. Grazie

– Elisa T. – 28 ottobre 2018


Ho divorato questa storia sorpresa e sopraffatta da tanta geniale profondità. Grazie
– Astrid B. – 28 ottobre 2018


Ho finito di leggere il libro,
Scritto molto bene, bellissima storia, personaggi descritti talmente alla perfezione che me li immagino uno ad uno… Finale straordinario che mi ha lasciato di stucco… non me l’aspettavo proprio! Ora lo farò leggere a mia figlia più grande che è una grande lettrice ed ha una grandissima fantasia… Poi ti farò sapere anche il suo giudizio,
Un giudizio di una bambina di dodici anni. Grande!
Un lavoro eccezionale
– Laura S. – 29 ottobre 2018


Io non ti lascio solo. Magico.
– Vanda F. –  21 ottobre 2018


♥♥♥♥♥
Da non perdere
Una narrazione perfetta, personaggi descritti in maniera egregia ed un finale che fa del libro un gran bel libro.
–  Daniele – 17 ottobre 2018


L’ho letto è bellissimo!
–  Fiammetta R. – 17 ottobre 2018


Ci sono due bambini che scappano nei boschi a cercare un cane molto amato, in questo nuovo libro di  Gianluca Antoni- ed è subito una storia di quelle che prediligo, romanzo di formazione, amicizia tra piccoli, il coraggio l’incoscienza e l’innocenza. Ma non solo: nell’impianto di questo romanzo sfaccettato e appassionante c’è anche la storia di un altro bambino, scomparso, forse morto, forse rapito, forse ucciso da suo padre, forse chissà. C’è un vecchio maresciallo, ci sono dei diari ritrovati. Insomma, se Gianluca mi avesse chiesto quali ingredienti fossero i miei preferiti per stare incollata a un libro e non mollarlo più fino alla fine, avrei detto proprio questi, e invece ha fatto tutto – benissimo – da solo.
–  Beatrice D. – 17 ottobre 2018


Ho amato molto questo libro e i suoi personaggi, purtroppo l’ho finito in due giorni. Complimenti, lo consiglio a tutti quelli che conosco.
–  Margherita M. – 17 ottobre 2018


L’ho letto. Scritto bene e molto originale. Complimenti!
–  Salvatore V. – 14 ottobre 2018


Bello bello bello…pieno di tutto…pieno di vita..
–  Giacomo M. – 14 ottobre 2018


♥♥♥♥
Piacevolissimo
Molto scorrevole, si legge con grande piacere. Finale a sorpresa
–  GP – 12 ottobre 2018


Grazie di Filo e Rullo e di tutti gli altri personaggi. Mi è piaciuto soprattutto l’intelligente forma di sostegno e amore da te donata intelligentemente e profondamente ai personaggi sofferenti del romanzo. Io non ti lascio solo a distanza di poche pagine diventa viatico di vita e non di paura e oppressione.
–  Luca L. – 7 ottobre 2018


♥♥♥♥
Bello e originale
Libro molto coinvolgente e allo stesso tempo denso di sentimenti. Il sentimento che prevale e’ quello dell’amicizia in tutte le sue forme di fedelta’ e rispetto. I tanti colpi di scena contribuiscono a rendere la lettura molto interessante e a divorare il libro in pochissimo tempo.
–  Francesca – 7 ottobre 2018


♥♥♥♥♥
Uno di quei libri che leggi tutto d’un fiato, ti coinvolge già dalle prime pagine e il finale inimmaginabile.
Super consigliato
–  Domenica – 24 settembre 2018


♥♥♥♥♥
l’ho scelto fidandomi delle ottime recensioni e non ne sono rimasta delusa. mi ha tenuta incollata dalla prima all’ultima pagina ed il finale è stato sorprendente. semplicemente bellissimo e super consigliato
–  Valeria – 22 settembre 2018


♥♥♥♥♥
Rullo e Filo
Romanzo stupendo… scritto molto bene! Ti entra dentro
–  Kate – 28 settembre


Ciao Gianluca! Scusa l’orario, ma ho appena finito di leggere il libro e non resisto, ancora mi scendono le lacrime… nelle ultime pagine ho pianto con tutti,  ma proprio tutti tutti e alla fine anche per Guelfo e Diablo!
Complimenti è una storia GENIALE, le sorprese si rincorrono una dietro l’altra che ti senti come sulle montagne russe e adesso che sono al capolinea vorrei risalirci subito su per vedere cosa c’era da cogliere tra le righe mentre distrattamente e ignara avanzavo nella lettura! Era dai tempi di Oceano mare che non mi sentivo più così irretita dalla curiosità e così stupida per non aver capito niente prima, ma alla fine così appagata e felice di aver vissuto questa avventura e dispiaciuta di aver finito, spero che non ti offenda il paragone con Baricco (ovviamente quello dei primi tempi)! Ti hanno scritto mille cose sull’abiltà con cui hai caratterizzato tutti i personaggi e condivido tutto, non potrei esprimerlo meglio…
Da velista ti auguro con tutto il cuore “buon vento” a te e a questo capolavoro tascabile, che andiate lontano, che facciate tanta strada e parliate tante lingue!  
–  Fabia F. – 24 settembre 2018


L’altra sera mi sono messa a letto e mi sono detta “vediamo un po’ com’è questo libro” erano le 4 e stavo ancora leggendo….(e io mi alzo alle 6)…questo dice tutto. Bellissimo coinvolgente, il finale mi ha lasciato senza parole…Gianluca mi devi 4ore di sonno, aspetto il nuovo libro e perché no magari il film di Io non ti lascio solo.
–  Domenica A. – 23 settembre 2018


♥♥♥♥♥
consigliato
Il libro è scritto bene, la narrazione diventa via via più interessante, più incalzante e coinvolgente. Quello che ho apprezzato è stata la complessità del colpo di scena, perché non me l’aspettavo.
–  Katerina – 17 settembre 2018


Letto in tre giorni, due fantastici ragazzi insieme ai loro amici hanno prodotto emozioni inaspettate, complimenti a Gianluca, che è riuscito a tenermi incollato alla storia
–  Mirco T. – 16 settembre 2018


♥♥♥♥♥
una bellissima favola
Molti libri anche se belli non lasciano memoria, questo invece ti rimane dentro.
–  Giulio – 16 settembre 2018


♥♥♥
Iniziata la lettura per caso, sono stata travolta. Scrittura leggera ma profonda nei concetti. Stile narrativo a capitoli per personaggi e salti nel tempo. Due ragazzini che cercano un cane, un commissario e tutto il contorno. Un giallo quasi, decisamente avvincente. Lo leggi tutto d’un fiato confrontandoti con tutta la gamma dei dolori umani a tutte le età.
–  Cristina G. – 10 settembre 2018


il tuo libro mi è piaciuto molto.. È fluido, scorrevole, ti fa entrare nella storia prima a piccoli passi poi cominciano le emozioni ed i momenti di suspense. Ti prepara anche delle sorprese o cose inaspettate e devo dire che, a volte, mi è sembrato di sentire la voce dei personaggi.. E comunque di immaginarmeli anche fisicamente. Me lo sono gustato piano.. Non tutto di un fiato e forse ciò mi ha permesso di trovare i vari aspetti nascosti… Insomma… Quando è pronto il prossimo??
–  Fedora  S.- 14 settembre 2018


♥♥♥♥♥
STORIA POETICA E INDIMENTICABILE
Bellissima storia originale e strampalata, che lascia il segno. La scrittura è fresca, moderna e suggestiva. I personaggi poetici e indimenticabili. La narrazione congegnata ad arte. Insomma, un piccolo capolavoro.
–  Anna Maria N. – 12 settembre 2018


♥♥♥♥♥
Non siamo mai soli
Bellissimo, dolce e ricco di colpi di scena che danno svolte significative al racconto. Ironico, divertente e anche commovente, fino all’ultima riga ti sorprende facendoti cogliere piano piano le risorse messe in atto per sfuggire alla solitudine. Da leggere assolutamente.
–  Daniela C. – 11 settembre 2018


♥♥♥♥♥
da non perdere
semplicemente favoloso, ti tiene incollato dalla prima all’ultima pagina, narrazione scorrevole e mai banale, il finale è ricercato e dona uno spessore ancora maggiore a tutto il romanzo. super consigliato
–  Cliente IBS – 5 settembre 2018


Ho appena finito di leggere Io non ti lascio solo: bellissimo, complimenti. Non riuscivo a smettere, l’ho letto tutto d’un fiato!!!!!! Continua così!
–  Paola M. – 8 settembre 2018


♥♥♥♥♥
Speciale
Dalla trama mi aspetto un racconto mentre pagina per pagina il racconto come x magia volge in un altro racconto ricco di sorprese
–  Moira – 7 settembre 2018


♥♥♥♥♥
Delizioso
Tenero e divertente, una lettura che lascia una sensazione di speranza!
–  Federica – 8 settembre 2018


♥♥♥♥♥
Intenso ma scorrevole
La storia si intreccia per poi trovare le giuste conclusioni. Molto apprezzato.
–  Chiara C. – 10 settembre 2018


Ho letto il tuo libro e devo farti i miei complimenti! Proprio un bel libro, mai un momento di noia o di pausa! Ti coinvolge così tanto da non voler mai smettere di leggere. È stato molto piacevole leggerlo…e poi il finale…a bocca aperta! Il tuo amico che ti ha fatto i complimenti dicendoti che sembra una sceneggiatura ha proprio ragione, sarebbe proprio una bella storia per un film!
–  Laura F. – 7 settembre 2018


♥♥♥♥♥
bello, divertente, dolce
Consiglio vivamente la lettura di questo romanzo. Davvero bello, anche divertente, ma allo stesso tempo toccante. Strutturato in modo originale.
–  Silviae – 6 settembre 2018


Ho finito il libro che mi dicevi. Grazie per avermelo consigliato perché è stupendo! L’ho divorato, impossibile fermarsi! Tra l’altro l’immagine di copertina è di Cicconi Massi”
–  Filippo – 2 settembre 2018


♥♥♥♥♥
Veramente bello. Verità e fantasia. Amicizia e fedeltà. 5 stelle… Io giallista Doc ma quando leggo libri così mi si allarga il cuore. Complimenti.
–  Vanda F. – 5 settembre 2018


♥♥♥♥♥
buoni ricordi
Leggendo questo libro ho assaporato nuovamente la mia fanciullezza. Grandi avventure e momenti di serenità immersa nella natura. Bel libro, Originale e scritto molto bene. Complimenti all’autore.
–  Anna R. – 2 settembre 2018


♥♥♥♥♥
da metà in poi non riesci a mollarlo
Un buon libro. Una bella storia. Finalmente una lettura avvincente priva di chilometriche descrizioni di sbudellamenti, supercomplicati piani criminali di serial killer autopsie, orfanotrofi con infermiere cannibali, commissari che ne sanno una più del diavolo e così via. Una storia semplice, di buon realismo, soffre di un editing davvero scarso ma questo è un aspetto su cui la lettura permette di sorvolare. Anche perché una volta superata la metà del romanzo, la storia ti prende così tanto che non ci fai più caso.
Consigliato
–  Cosimo B. – 3 settembre 2018


♥♥♥♥♥
Una storia un po’ “stramba” ma che ti prende
un libro che ti prende subito, dalla prima pagina, ma che ad un certo punto, verso la fine, se ne viene fuori con una verità che mi ha lasciato a bocca aperta (mai mi sarei aspettato una cosa del genere, anche se di recente ho letto una storia basata su questo “evento” … non posso dire di più per non rovinare la lettura). Anche se le convinzioni della prima parte della storia crollano però alla fine tutto ritorna, nel senso che nell’illogicità tutti i pezzi vanno al loro posto. Un bravo all’autore.
–  Riccardo M. – 4 settembre 2018


♥♥♥♥♥
Non ti lascio solo
Mi è piaciuto perché è sentimentale, poi ogni personaggio rivela una profondità inaspettata. Inoltre la presenza di Birillo e di Diablo ha fatto la differenza.
–  Mari U. – 3 settembre 2018


Appena finito “Io non ti lascio solo”. E’ un bel romanzo, da metà in poi non riesci a mollarlo neanche volendo. Complimenti!
–  Cosimo McFly – 1 settembre 2018


♥♥♥♥♥
Piccolo thriller
Bellino e interessante con colpi i scena e suspence, da film per tutte le eta’.
–  Marzia – 2 settembre 2018


Buongiorno amici di ig! L’altro giorno sbirciando sul sito Kobo ho trovato questo libro che mi ha incuriosito ad un prezzo interessante, così l’ho acquistato e devo dire che ho fatto bene… La storia si svolge nell’arco di 30 anni e parla di amicizia, un segreto e un cane. Storia bellissima e piena di colpi di  scena, mi sento di consigliarne la lettura.
–  caramellina76 – 26 agosto 2018


Ciao Gianluca! Volevo farti i complimenti per il tuo romanzo. L’ho trovato “vero” e anche commovente. Sono davvero onorata di aver gareggiato con penne come la tua. Buona fortuna per il futuro!
–  Silvia C. – 2 settembre 2018


ho “rubato” questo libro dal comodino di mia moglie : ho letto quello che, di più, avrei voluto leggere!
ottimo.
–  Luca P. – 31 agosto 2018


Una lettura per me dolce, avvincente e molto coinvolgente…
–  Nadia G. – 30 agosto 2018


Complimenti per il tuo romanzo. Letto tutto d’un fiato. Emozionante e intenso. Grazie.
–  Cristina S. – 31 agosto 2018


Sto leggendo il tuo libro… è fantastico, fantastico, fantastico! Ma lo hai scritto tu? No, perché è una cosa che supera di gran lunga le mie aspettative. È veramente un bellissimo libro, piacevolissimo. Ogni pagina che sfoglio, mi rendo conto di quanto sia cinematografico e sarebbe un delitto che non diventasse un film, un corto, qualcosa che abbia a che fare con il cinema, perché è veramente bello. Gianlu, hai fatto un lavoro eccezionale, eccezionale. Tu sai che io leggo molto per lavoro, anche molta narrativa, ma non ti capitano di leggere cose così belle, purtroppo. Hai fatto un lavoro spettacolare, semplicemente spettacolare!
–  Lorenzo V. – 30 agosto 2018


Uno dei libri più belli che ho letto questa estate! È bello quando un libro ti resta dentro e ti fa ritornare bambino ❤complimenti di cuore! 
–  Paola P. – 29 agosto 2018
Bellissimo. Letto tutto d’un fiato dopo averlo ricevuto da Ibs
–  Andrea F. – 27 agosto 2018


♥♥♥♥♥
strano
All’inizio non riuscivo a concentrarmi nella lettura ma andando avanti mi sono appassionata alle avventure di Filo e Rullo….e infine sorpresa inaspettata!
–  Sasa – 27 agosto 2018


♥♥♥♥♥
Ritornare bambini
Emozionante…Alla fine avevo gli occhi lucidi e tanta malinconia nel cuore …
–  Daniela- 27 agosto 2018


È la prima volta che consiglio un libro. Ne ho terminata la lettura poco fa con una commozione ed uno scatenamento di emozioni che già mi sento “ orfano”. Entra nella nostra infanzia, nelle paure ancestrali attraverso un giallo dal quale è difficile staccarsi. Insomma: bellissimo.
–  Carlo P. – 27 agosto 2018


Ho appena finito il libro, ho appena finito di piangere. Ma chissenefrega! Complimenti, sei davvero bravo.
–  Carlo P. – 27 agosto 2018


Grazie Massimo per il consiglio: finito ora di leggere; mi è piaciuto molto!!
–  Alessandra B. – 21 agosto 2018


Divorato tutto d’un fiato!!!!
–  Federica R. – 27 agosto 2018


Romanzo avvincente, di facile lettura, emozionante… bello.. bello..!
–  Federica Z. – 27 agosto 2018


♥♥♥♥♥
aspetto il film
Per iniziare è scritto benissimo, una prosa leggera ma ben articolata, capace di trasportarti dentro il libro. Bella la storia, che sarebbe drammatica e piena di dolore se non fosse per la forza vitale che pervade il libro. Ho adorato tutti i personaggi e l’assenza, finalmente, di un vero cattivo.
–  Marzia – 26 agosto 2018


Ho appena finito di leggere il tuo libro “io non ti lascio solo” …. bellissimo grazie di averlo scritto!!!
–  Daniela C. – 27 agosto 2018


Che meraviglia!
Grazie!!!!!!!!!!!!!!!!
–  Gloria T. – 26 agosto 2018


♥♥♥
strano ma affascinante
Una lettura strana ma che in certi momenti mi ha fatto tornare bambina
–  Mariarosa- 23 agosto 2018


♥♥♥♥♥
Ottimo
Davvero ben scritto e originale. Emozionante e sincero.
–  Dario – 23 agosto 2018


♥♥♥♥♥
Imprevedibile
Mi è piaciuto molto. Scorrevole da leggere e apparentemente leggero, anche divertente ( più di una volta mi sono trovata a sorridere con Filo e Rullo); ma dietro la sua semplicità si nascondono temi di vita più profondi. Lo consiglio.
–  Antonella C. – 24 agosto 2018


Mi unisco ai complimenti a Gianluca perché ieri sera ho finito di leggere il suo libro e l’ho trovato davvero buono.
–  Paolo M. – 14 agosto 2018


Linguaggio asciutto e dialoghi profondi fanno incastrare, con ritmo sempre più serrato, i pezzi di un puzzle attraverso più livelli temporali. Filo e Rullo più che amici; due volti della stessa medaglia, mutuo soccorso l’uno per l’altro quando l’infanzia intravede l’età adulta avvicinarsi e con essa dolorose verità che la mente fatica ad interiorizzare. Gli adulti invece, maresciallo De Benedittis in primis,mentre indagano o cercano di fare i genitori o ‘gli orchi’, mostrano tutte le loro fragilità, riscattandosi nella volontà di fare del loro meglio (riuscendoci).
Finale inaspettato.
Bel libro,complimenti.
–  Angela R. – 23 agosto 2018


♥♥♥♥♥
un piccolo capolavoro
Questo romanzo è un’esaltazione della fantasia più pura e della capacità dell’immaginazione, oltre che un bellissimo omaggio all’infanzia e un grande inno all’amicizia. Altamente consigliato.
–  Andrea M. – 20 agosto 2018


♥♥♥♥♥
Io non ti lascio solo
Un libro che ti fa fare le ore piccole, non riesci a smettere fino al termine. Una storia che parla di amicizia, amore e mistero. Un mistero strano che capisci solo alla fine e ti fa chiedere come mai il libro sia finito così presto.
–  Cliente Amazon – 23 agosto 2018


È stata una lettura appassionata, ho assaporato ogni capitolo imponendomi delle pause per riflettere sui possibili risvolti e per non perdermi il gusto della suspense e dell’attesa. Niente è ciò che sembra e non c’è nulla di scontato o banale, sia nell’intreccio sia nella descrizione dei personaggi e delle pieghe sottili dell’animo, così sapientemente tratteggiate. I personaggi sono dotati di incredibile autenticità e la corrispondenza emotiva è immediata. La caparbietà di Filo, la saggezza di Rullo, il coraggio di Amélie, l’innocenza di Scacco… attraverso i dialoghi emergono le loro voci, i loro caratteri, le loro peculiarità. L’espediente dei due diari permette lo spostamento continuo del punto di vista, per cui il lettore partecipa emotivamente alla narrazione della stessa vicenda attraverso lo sguardo di Filo e poi di Rullo. Quando un libro ti fa dimenticare dove sei e ti proietta nel suo mondo, non può che essere un ottimo libro. Aspetto la sceneggiatura del film!
–  Claudia C. – 21 agosto 2018


Finito ieri. Una botta al cuore ! Grazie Massimo non sbagli mai ! Gianluca Antoni : dalla tua penna solo vere emozioni! Bravissimo !
–  Fabiola B. – 21 agosto 2018


Finito! Bello bello, complimentoni! Bella storia, coinvolgente… Mi ha commossa, il contenuto e la tenerezza di alcuni dialoghi toccano il cuore…. Super!
–  Alessandra V. – 20 agosto 2018


Complimenti Gianluca
Bellissimo!!!
–  Elisabetta B. – 17 agosto 2018


♥♥♥♥♥
Un giallo psicologico
La scelta di questo romanzo è stata motivata dal fatto che Gianluca Antoni (al suo terzo romanzo), psicologo prima che scrittore, ha vinto il concorso di “io scrittore” grazie ai voti degli altri trecento partecipanti. Ho provato a capire i criteri di scelta dei suoi “colleghi” che lo hanno portato inoltre a vincere anche il premio Romics come miglior romanzo di genere.  La storia, che a tratti mi ha ricordato l’osannato “Stand by me” (Stagioni diverse) di Stephen King, si apre con il ritrovamento dei diari di due ragazzini, scritti venti anni prima, che si avventurano tra i boschi alla ricerca del loro cane perduto (presto a loro si uniranno altri due coetanei). Si intuisce subito che deve essere successo qualcosa: qualcuno non è tornato, è morto o forse no. Le domande lasciate aperte spingono il lettore ad andare avanti, svelando un segreto intorno ad un altro personaggio che si fa man mano sempre più enorme. Il libro è un giallo psicologico (per ragazzi?) scritto bene, la lettura dei diari a tratti appare fiabesca, ci pensa il Maresciallo che indaga sul caso a farci tornare con i piedi per terra. Lo consiglio, è piaciuto a tanti, piacerà anche a voi.
–  Carlo I. – 17 agosto 2018


♥♥♥♥♥
Geniale!
Avvincente e carico di emozioni, ho iniziato ridendo per chiudere commossa l’ultima pagina. Geniale la scelta dei personaggi e le loro caratteristiche. Sorprendente è che dopo aver scoperto ogni segreto e ti aspetti la parola “fine” ti ritrovi catapultato in un nuovo vortice di emozioni.
–  Luana P. – 17 agosto 2018


Che dire..essendo tuo fratello son di parte ma sai bene che non ho peli sulla lingua. Non sono un gran lettore, ma mentre gli altri due libri precedenti l’ho letti consapevole di chi li avesse scritti e che in parte le storie e i personaggi potevo viverli in prima persona, questo mi ha veramente sbalordito. Non ho mai pensato mentre lo leggevo (incredibile l’ho finito in una giornata ) che eri tu l’autore e mi sono catapultato dentro questa storia misteriosa come fosse un film, divorando pagine e divertendomi da morire! Il termine giusto per questo libro è “Geniale!”… Sono orgoglioso di avere un “Genio” come fratello, non fermarti…
–  Andrea A. – 17 agosto 2018


Complimenti al mio fratellone,psicologo psicoterapeuta,ma che avessi anche la qualità innata di scrittore l’ho scoperto soprattutto leggendo l’ultimo romanzo. Bravo!!!
–  Paola A. – 13 agosto 2018


♥♥♥♥♥
un incanto
L’ho letto quasi tutto d’un fiato, riuscendo a malapena a fermarmi ad ogni pagina…”Io non ti lascio solo” ti immerge come la marea: intrigante con la sua storia di segreti, più piccoli e più grandi, che si intrecciano fra loro a formare una trama assolutamente avvincente, in grado di rapirti passo dopo passo e farti vestire senza alcuno sforzo e nell’immediato i panni di Filo e Rullo, con i loro pensieri, i loro sentimenti e il loro incredibile coraggio. Come solo i bambini sanno avere…e tornare bambini, con questo libro, è naturale e magico.
–  Vittoria G. – 15 agosto 2018


Che libro!!!! ❤❤❤ appena finito di leggere questo libro che ha un grosso difetto… ti fa fare notte bianca perché non puoi smettere di leggere!!!! Si passa dal riso al pianto, con dei risvolti incredibili.., pieno di emozioni e fine psicologia!
Grazie Gianluca ! Sei veramente bravissimo!
–  Valentina D.- 16 agosto 2018


♥♥♥♥♥
più soli
Non un libro, ma il libro dell’estate 2018. Assolutamente terapeutico per chi ha perso il piacere della lettura o ne è sempre stato privo. Nessuno potrà resistere a Filo e Rullo
–  Giusi G.- 14 agosto 2018


♥♥♥♥♥
commovente e intenso
Letto d’un fiato. Ho partecipato alle emozioni dei personaggi da coetanea. Trama coinvolgente e per nulla scontata. Bello!
–  Lori – 13 agosto 2018


♥♥♥♥♥
stupendo
davvero bellissimo. Uno di quei libri da cui propio non riesci a staccarti….. Consigliatissimo
–  Fantastico- 13 agosto 2018


♥♥♥♥♥
bellissimo
Pieno di sentimenti genuini. Dolcissimo e delicato
–  Alessandra – 10 agosto 2018


♥♥♥♥♥
indimenticabile
In un vortice di avventure, l’amicizia di Filo e Rullo incanta con una dolcezza infinita. Tanti lettori potranno identificarsi nei due ragazzini e nello loro fuga da casa per cercare Birillo, il cagnolino fuggito al padre di Filo durante un temporale. Poi Guelfo, Amelie, Scacco, personaggi ben delineati ad incastro in una trama che riserva una grandissima sorpresa!
–  Niky -10 agosto 2018


Ho letto le prime 69 pagine mentre Achille dormiva…. Sei un genio! 
–  Andrea A. – 16 agosto 2018


Libro finito in 3 giorni!
Molto bello e lettura scorrevolissima, me lo sono mangiato. 
–  Federico P. – 16 agosto 2018


♥♥♥♥♥
Amore, fiducia, amicizia
Ciao Gianluca, voglio complimentarmi con te per il tuo libro “Io non ti lascio solo”. L’ho divorato! È una bella storia che può aiutare a capire che determinati avvenimenti, sopratutto dolorosi, la vita ci pone davanti, si possono affrontare anche con della sana follia. Sopratutto se a fianco abbiamo persone che ci amano profondamente senza pregiudizi.  
–  Massimo R. – 15 agosto 2018


Ho appena finito di leggere il tuo ultimo libro. Che dire… é già finito? Ma come, perché, ma proprio adesso? Intrigante fin dall’inizio come un vero giallo ma con tanto sentimento in più. Non amo sottolineare brani ma sono molti quelli che mi hanno colpito. E qualcuno mi ha anche fatto sganasciare. Complimenti! 
–  Stanislao P. – 13 agosto 2018


Letto!!!…purtroppo già finito…. mi ero affezionata ai personaggi… non ha deluso le aspettative…avevo già letto i tuoi due primi romanzi e mi erano piaciuti molto! non vedo l’ora di leggere il prossimo, complimenti davvero!!
–  Caterina T. – 13 agosto 2018


appena finito di leggere il libro !! pagina dopo pagina senti crescere la curiosità di sapere come va a finire , ti coinvolge ti appassiona e alla fine senti che ha toccato delle emozioni che ti appartengono !! il primo pensiero che ho avuto dopo l’ultima parola è stato ” sarebbe perfetto per la trama di un film !!! un bellissimo film !!! grazie
–  Lorella G. -13 agosto 2018


Ho appena finito di divorare il tuo romanzo : l’ ho aspettato così tanto dopo Cassonetti e Il peso specifico dell’amore. Mi mancano già tutti i personaggi con cui ho riso, ho pianto, mi sono emozionata : come non amarli, tutti, indistintamente? So già che tra poco tempo comincerò a digitare su Google ” nuovo romanzo di Gianluca Antoni”, aspettando con ansia una nuova storia da brividi sulla pelle. Con profonda stima ciao
–  Teresa P. -12 agosto 2018


Uno: che lacrimotti. Due: mi sono innamorato di Amélie.
–  Alessandro P. – 11 agosto 2018


♥♥♥♥♥
consigliato
Bella storia dove ti aspetti un finale a sorpresa. Peccato la rimatizzazione a destra in due o tre passi che mi ha disturbato la lettura
–  Federica – 8 agosto 2018


Appena finito di leggere! Bellissimo!
–  Sabrina – 11 agosto 2018


Complimenti!! Ho “sbranato” come farebbe Diablo il tuo libro. Non ti nascondo che mi sono anche commosso.. è stata davvero una lettura piacevole e coinvolgente.. Bravo davvero!!!
–  Davide – 11 agosto 2018


Ho finito anche io il libro. Non sono brava con le parole ma l’ho trovato delicato profondo originale avvincente riflessivo Scritto in maniera impeccabile Bravissimo veramente.
–  Francesca D. – 11 agosto 2018


♥♥♥♥♥
indimenticabile
In un vortice di avventure, l’amicizia di Filo e Rullo incanta con una dolcezza infinita. Tanti lettori potranno identificarsi nei due ragazzini e nello loro fuga da casa per cercare Birillo, il cagnolino fuggito al padre di Filo durante un temporale. Poi Guelfo, Amelie, Scacco, personaggi ben delineati ad incastro in una trama che riserva una grandissima sorpresa!
–  Niky – 10 agosto 2018


♥♥♥♥♥
Da non perdere
É un’avventura della mente dove si incrociano la voglia e il coraggio di crescere con le difficoltà del vivere. Ha il sapore e la freschezza della giovane età, avvincente stimola la tua curiosità fino all’ultima pagina
–  Monica S. – 9 agosto 2018


I miei più sinceri complimenti… Un romanzo da leggere in solo due nottate… Coinvolgente,… Sembra di essere il diretto spettatore all’interno della storia… Ridere e commuoversi… dall’inizio alla fine… Veramente bello… Grazie per le emozioni regalate..
– Francesca – 10 agosto 2018


Romanzo meraviglioso, letto a ciglio alzato, solo perché tanto caldeggiato da un’amica. Aveva ragione! Non vedo l’ora di leggerti tutto. Complimenti e grazie!
– Giusi G. -10 agosto 2018


Finito in 4 ore. BELLISSIMO. COMPLIMENTI.
– Alice L. – 8 agosto 2018


Peccato che di romanzi ne abbia scritti solo 3… Dopo aver letto sia Cassonetti che Il peso specifico dell’amore, ho letto d’un fiato questo nuovo romanzo. La prima impressione, dalle prime pagine, è di trovarsi davanti ad un libro per ragazzi ben scritto. Non so se il parallelismo regge, ma mi è sembrato di leggere i primi romanzi di Zafòn. Da metà libro in poi invece l’approfondimento psicologico dei personaggi arriva ad un punto in cui non riesci ad essere sicuro di nulla, come in un’analisi reale della mente umana. E a questo punto mi sbilancio in un parallelismo ancora più azzardato menzionando Katzembach nell’Analista. In parole più semplici: storia avvincente e mai scontata, fino all’ultima pagina.
– Edoardo F. -7 agosto 2018


♥♥♥♥
I diari di Filo e Rullo
E’ un libro agile e ben organizzato. La dinamica dei due diari è originale, entri ed esci continuamente leggendo il racconto su due binari che inevitabilmente alla fine convergono. Trauma psicologico del protagonista che permea e spiega tutto il racconto, coinvolgendo ed appassionando il lettore? Certamente! Buon intreccio che fa del libro un apprezzabile giallo con finale a sorpresa? Sicuramente! Adatto più un pubblico giovanile/adolescenziale che adulto? Credo di si… Alla fine lo consiglierei a questo tipo di platea, essendo ragazzi i veri protagonisti del libro, e poi perchè sono notoriamente svogliati a leggere qualsiasi cosa che non sia una trama che si capisce subito e ti svela il mistero dopo solo dieci pagine. Trovo, in definitiva, il processo narrativo fluido e rapido da sfidare qualsiasi bravo adolescente a mollare la presa prima del previsto.
–  Alberto D. – 6 agosto 2018


Ho letto il tuo romanzo in due giorni. Splendido e coraggioso, in particolare per aver adottato più punti di vista, una tecnica moderna e d’impatto che a me piace… Complimenti.
–  Massimo F. – 6 agosto 2018


Letto tutto d’un fiato durante un lungo viaggio in macchina. La cosa che mi ha piacevolmente colpita sono i sentimenti che caratterizzano tutta la storia. La grande amicizia che lega i due ragazzini, Filo e Rullo, il forte legame tra Filo e il suo cane Birillo. Ma anche il burbero e apparentemente violento Guelfo Tabacci nasconde un segreto che ci farà ricredere sull’idea che ci si era fatta di lui. Mi fermo qui. Non voglio rovinare la sorpresa a chi avrà voglia di leggerlo.
–  Dani F. – 6 agosto 2018


Bello il libro! Misterioso, ricco di sentimenti e anche un po’ romantico!
Sorprendentemente imprevedibile!
Ottimo lavoro
–  Kyra S. – 5 agosto 2018


Gianluca, complimenti, il libro è veramente bello!!! Pieno di colpi di scena, mai avrei immaginato…
–  Monica D. – 4 agosto 2018


L’ho letto,
è bellissimo!!!!!
–  Monica D. – 5 agosto 2018


♥♥♥♥♥
Libro bellissimo
Un libro che consiglio a tutti! Che hai voglia di leggerlo tutto d’un fiato, ma che quando sta per finire ti sei così tanto affezionato ai suoi personaggi che vorresti non finisse e allora lo centellini… Una storia tanto emozionante, piena di colpi di scena e finale inaspettato. Complimenti all’autore!
–  cliente amazon – 4 agosto 2018


Complimenti, mi è piaciuto moltissimo e ora farò fatica a trovare un nuovo libro da leggere così coinvolgente. Ne ho parlato con tutti i miei conoscenti e finalmente anche mio marito si è messo d’impegno a leggerlo. lui non ama leggere, ma si sta appassionando! Mio marito non legge nulla, se non manuali tecnici d’informatica, per cui se sei riuscito ad appassionare lui è veramente un successo.
–  Alice P. – 3 agosto 2018


♥♥♥♥♥
Libro avvincente e coinvolgente che ho letto tutto d’un fiato, tanto mi sono lasciato trascinare dalla storia. Un libro che ha lasciato un vuoto e un senso di mancanza dopo averlo terminato. Lettura assolutamente consigliata.
–  Francesco – 4 agosto 2018


Ho appena terminato di leggere Io non ti lascio solo e come Cassonetti e il peso specifico dell’amore è stato un libro che ho letto tutto d’un fiato, tanto mi ha catturato e mi sono lasciata trasportare dalla storia. Un’altro libro di cui si sente la mancanza, una volta terminato. Veramente complimenti di tutto cuore, una lettura accattivante e che fa riflettere.
–  Alice P. – 3 agosto 2018


♥♥♥♥♥
consigliatissimo
Ho letto il libro in 2 giorni e tutto d’un fiato: mi ha tenuto incollato! Molto coinvolgente grazie ai salti temporali ed al susseguirsi delle narrazioni dei vari personaggi eseguite con grande maestria. Alla fine mi sono scese anche due lacrime; Gianluca Antoni scrive dando uno spessore unico ai vari personaggi, un ‘colore ed un sapore’ che non può lasciare indifferenti. Consigliatissimo!
–  Alessandro – 3 agosto 2018


Ho finito il tuo libro. Davvero bello e commovente, ma i complimenti me li tengo per la presentazione!
– Chiara M. – 2 agosto 2018


♥♥♥♥♥
Ho letto molti libri nella mia vita, ma sono pochi quelli che mi hanno emozionato e coinvolto come questo!!!! Da leggere tutto d’un fiato! Complimenti all’autore
– Giovanna B. – 2 agosto 2018


♥♥♥♥♥
 L’arte di diventare adulti
Una storia che sta tra il giallo e la letteratura per giovani adulti, che ti cattura dalla prima pagina e ti emoziona fino all’ultima frase. Scritto in maniera impeccabile. Gianluca Antoni sa raccontarci di quanto l’animo umano sia complesso, fragile e pieno di risorse.
– Elena S. – 29 luglio 2018


“Io non ti lascio solo”… un libro che mi ha preso per mano, con trasporto ed emozioni. 
Complimenti!
– Giovanna B. – 2 agosto 2018


Sto leggendo il tuo libro… è bellissimo! Sei bravissimo, lo sto leggendo tutto d’un fiato!
– Antonella L. – 1 agosto 2018


Ciao Gianluca, mi chiamo Roberto R. ed ho finito “io non ti lascio solo” !!!! Non sono molto bravo con le parole, ma in due giorni la storia di Filo, Rullo, e Birillo mi ha conquistato!!!! Puoi stare tranquillo avrà un bel successo!
– Roberto R. -31 luglio 2018


♥♥♥♥♥
Una piacevole scoperta
La lettura di questo libro è stata un piacere, è uno di quei libri che non si trovano frequentemente, uno di quelli che non riesci a smettere di leggerlo, neanche quando hai gli occhi rossi che chiedono pietà. Un libro da leggere tutto d’un fiato per la storia affascinante e misteriosa di cui parla… complimenti all’autore. Consiglio a tutti la lettura di questo libro.
– Alessandro – 1 agosto 2018


♥♥♥♥♥
 Un libro davvero emozionante! Quando inizi a leggerlo …e poi magari devi sospendere la lettura, non vedi l’ora di riprenderla.
Un mix di emozioni genuine, il rapporto tra genitore e figlio, l’amicizia, l’amore…ed anche un po’ di “ giallo” … che sicuramente non guasta!
Lo consiglio a tutti!
– Fabiana- 31 luglio 2018


Per affrontare 13 ore di aereo dovevo essere certa di avere in mano un libro “giusto”. Poi è successo che non ho saputo aspettare. Ho detto che l’avrei solo iniziato, invece come l’ho iniziato l’ho anche finito. Uno di quei rari libri che quando li finisci dici che ecco, adesso ne passeranno altri 10 prima di trovarne un altro così. Parto tra una settimana, ce la fai a scrivere il quarto? O almeno a suggerirmi un titolo che sia in grado di coinvolgere, divertire, intenerire, commuovere e rilassare allo stesso tempo?
–  Barbara V. – 30 luglio 2018


Appena finito di leggere il tuo libro, iniziato ieri mattina.. se avessi avuto il tempo lo avrei divorato in poche ore… mi lascia un piccolo nodo in gola… una storia bellissima, emozionante e coinvolgente sin dalle prime righe. Ho amato da subito Filo e Rullo ed è un po’ come se in fondo li conoscessi.. grazie mille per averlo scritto!!!!
–  Marianna A. – 1 agosto 2018


Ho appena divorato il tuo libro, cioè sei un genio! Mi sono talmente tanto affezionato ai 2 ragazzi e alla loro complicità che alla fine mi è scesa una tristezza assurda! …  Bravissimo!! aspetto altri libri così intriganti!
–  Alessandro C. – 31 luglio 2018


Finito ora! L’ho ‘bevuto’, quasi tutto d’un fiato… e alla fine mi sono scese 2 lacrime. È davvero molto coinvolgente: i salti temporali, il susseguirsi delle narrazioni dei vari personaggi, che parlano con ‘voci e sapori diversi’, mi ha tenuta inchiodata al tuo libro con la voglia di continuare a leggere, ancora e ancora. Non mi capita spesso di leggere un libro i cui personaggi e la cui storia continuano a starmi dentro e a farmi compagnia anche quando chiudo il libro; e, quando succede, è ‘magia’… tu sei stato capace di regalarmi questa magia! E, ora che l’ho finito, mi rimane un vago senso di dispiacere, come quando saluti un amico che sai non rivedrai… complimenti Gianluca, davvero, sei proprio bravo. Che lo fossi non avevo dubbi, mi erano già piaciuti molto sia cassonetti che il peso specifico dell’amore. Scrivi proprio bene, continua a farlo! 
–  Daniela S. -30 luglio 2018


Ciao Gianluca! Appena finito di leggere il tuo libro…… e sono qui con i lacrimotti sulle guance!!!!! Mi è piaciuto tantissimo! È emozionante (era un pezzo che non piangevo nel leggere un libro), intrigante e poi ti lascia una sensazione di benessere e contentezza (sicuramente non sono riuscita a spiegarmi ma per me un buon libro è quello che ti coinvolge a tal  punto che risveglia emozioni e sensazioni). Davvero bravo!
–  Fabiana M. – 28 luglio 2018


Letto velocemente, tiene inchiodato il lettore dalla prima all’ultima pagina! Storia molto coinvolgente.  
– Anna Rosa A. – 28 luglio 2018


♥♥♥♥♥
lo consiglierei?
Assolutamente si.
Lettura piacevole, scorrevole e finale inaspettato.
L’ho acquistato senza tante pretese e invece mi ha colpita.
Complimenti all’autore  
– Monica- 22 luglio 2018


Bellissimo! 
– Barbara V. – 26 luglio 2018


Ho avuto il piacere e l’onore di leggere “Io non ti lascio solo” quando il titolo non era ancora questo. È un libro che coinvolge e che emoziona, un libro che consiglio senza forse e senza ma. Compratelo in libreria – e se non fosse immediatamente disponibile, prenotatelo! – o scaricatelo. 
Ma leggetelo.  
– Massimo M. – 26 luglio 2018


Letto in due sere.
Mi ha molto emozionata. 
– Elena B. – 26 luglio 2018


Finito ieri sera! Bravo!!! Mi è piaciuto molto
– Serena C. – 25 luglio 2018


♥♥♥♥♥
Un buon libro.
Trovo che l’autore si sia migliorato. Ero in un momento di blocco di lettura e questo libro mi ha coinvolto, proprio come deve fare un buon libro. Il ritmo dello vicenda aumenta progressivamente fino alla risoluzione finale. Ti lascia qualche lacrima per la sorte di qualche personaggio ma anche qualche slancio di partecipazione, e tenerezza e colpi di scena. Il titolo è azzeccato. Mi è piaciuto.
– Roberto M. – 17 luglio 2018


Prendo a prestito una tua frase scritta alla fine dei ringraziamenti “questa strampalata storia” ti prende e ti costringe a leggere il romanzo senza interruzioni. Io per goderlo mi sono imposto di leggerlo tranquillamente, centellinando a piccolissimi sorsi e assaporandolo come fosse un vino di un’annata prestigiosa. I personaggi sono descritti in maniera impeccabile, compresa la soluzione finale, penso che qui ci sia, in parte, entrato anche il lavoro che svolgi. Il romanzo scorre “liscio come l’olio”, non si può poi tralasciare la descrizione dell’ambientazione piena di dettagli, che poi, risulteranno importanti nello svolgimento della storia. Un libro per tutti anche per bambini perché, in fondo, i personaggi più importanti della storia sono loro e “Birillo” il cane che è il fulcro iniziale del tutto. Filo, Rullo, Scacco e Amélie ti rimangono dentro per molto tempo e questo è il risultato di un romanzo ben scritto, un bravo all’autore, non avevo dubbi avendo letto anche i precedenti lavori.
–  David G.- 16 luglio 2018


Gianluca, per curiosità ho letto le prime righe e sono già innamorata.
– Ashlyn Mckyle – 12 luglio 2018


Io l’ho letto al torneo: una storia avvolgente, molto bella, che tira pagina dopo pagina. Sono stata fortunata, bellissimo!!!
Lycia M. – 6 giugno 2018

Acquista il libro

  store-ibsstore-amazonstore-kobostore-Google-Playstore-ibooksstore-feltrinelli

Giudizi dei partecipanti al Torneo Letterario IoScrittore


Il romanzo mi è piaciuto assai. La storia è ben strutturata, ancorata a “picchetti” saldi che la rendono avvincente e credibile in quella dimensione della mente che è il patto finzionale. Complimenti anche per i dialoghi e per i linguaggi originali dei tuoi eroi, a partire da quel genio in sedicesimo di Scacco. Altro aspetto che mi fa apprezzare molto Filo e Rullo è che la voce dell’autore NON si sente, non c’è. C’è solo una bella storia e un ragazzino alla scoperta di se stesso. Mi vengono in mente Stephen King e il suo bellissimo The Body ma anche il notevole Ammaniti di Io non ho paura.


Una trama fatta di fili leggeri: due bambini, un cane e un orco. Poi la storia cresce, evolve, a volte rischia di perdersi, ma sempre ritrova l’orientamento fino al colpo di scena finale. Commovente. Inatteso. I personaggi che la popolano, con quel loro strano modo di raccontarsi attraverso due diari, uno nero e l’altro rosso, balzano vivi dalle pagine e mettono le radici nella fantasia del lettore spingendolo ad andare avanti con sempre maggior curiosità. Verso la metà dell’elaborato ho temuto di trovarmi di fronte a un racconto per l’infanzia, ma non è vero: i successivi colpi di scena mi hanno portato a concludere che le avventure di Filo e Rullo sono una bella, meditata metafora per chiunque abbia cuore e sensibilità per starla ad ascoltare. Il mondo che l’autore riesce a creare ci proietta in un universo parallelo, dove la realtà è continuamente mediata dalla fantasia, e la fantasia appare più coinvolgente e autentica della mera realtà. Non è facile confinare questo romanzo in un preciso genere letterario. Segue regole tutte sue. È praticamente un susseguirsi di monologhi interiori (strani monologhi, formati soprattutto da dialoghi) che si intrecciano e si completano l’un altro… e bisogna conquistare una certa dimestichezza con questo modo di narrare. Anche lo stile di scrittura richiede un suo tempo di adattamento: all’inizio sembra scarno, slegato, anarchico rispetto alle normali regole grammaticali o sintattiche… però arriva a destinazione, colpisce come un pugno, non lascia scampo. Bel romanzo dunque, originale soprattutto per il modo con il quale una storia semplice, non originalissima, viene narrata e trasformata.


Bello, letto volentieri… Una fiaba noir… Dolce. Geniale… Mi pare perfetto così com’è.


Ciao!!! La tua storia è bellissima, ma quello che mi è piaciuto di più è come tu scrivi, il tuo stile. La storia è accattivante, scorrevole, anzi scivola … hahaha!!! Sono rimasta scioccata quando ho scoperto… [omissis] Veramente Bello!!! 


Il testo è meritevole di attenzione. La trama è interessante e originale, i personaggi sono tratteggiati in maniera credibile. Il finale appare un po’ forzato, ma è comunque in grado di sprigionare un’intensa emozione positiva, cosa rara nella letteratura odierna, senza essere retorico o sdolcinato. La lingua è appropriata e lo stile veloce, specie nei dialoghi che ho particolarmente apprezzato, anche se qualche volta si dilungano un po’ troppo, perdendo naturalezza.


Un giallo raccontato con ironia e, a tratti leggerezza. Lo vedo adatto a chi sta facendo le prime letture in tal senso. Riconoscere per un libro un bacino di pubblico ben preciso è di certo un pregio. Quindi punto a favore dello scrittore. La trama è interessante, qualche volta molto originale, altre un po’ più scontata. A volte l’humor mi pare eccessivo ma nel complesso accettabile. Non mi ha entusiasmato ma ne riconosco un certo valore.


Leggendo questa storia si vuole continuare ad andare avanti, c’è sempre un motivo per non smettere. Si ride, si sorride, si piange, si teme, ci si interroga, si fanno supposizioni. La scrittura è pulita e scorre via. I personaggi sono credibili e sempre leggeri, anche Guelfo è terrificante nel modo giusto, per poterlo recuperare a fine romanzo. A volte sembra un romanzo per ragazzi ma non è solo quello.


Una tenerezza e delicatezza che abbraccia il cuore. Una scrittura fluida, chiara e fresca che descrive perfettamente l’espressione emotiva dei due protagonisti, Filo e Rullo. Due bambini diversi fra loro ma uniti da una grande amicizia. Un inizio carico di sguardi e gesti pieni. Anche la bella descrizione dell’ambientazione, carica di dettagli, attenti, accompagna lo stato emotivo e psicologico dei personaggi.

Acquista il libro

  store-ibsstore-amazonstore-kobostore-Google-Playstore-ibooksstore-feltrinelli