Gianluca Antoni

Psicologo Psicoterapeuta Ipnotista, Scrittore, Career Coach, Formatore

Tag: sogni nei cass(on)etti (page 1 of 2)

Realizza i tuoi sogni

Pubblico in anteprima la copertina di Realizza i tuoi sogni che uscirà in libreria a fine settembre per i tipi de Il Sole 24 Ore. Il libro è figlio di questo blog, perciò è naturale che la prima immagine e la presentazione (che riporto sotto) compaia proprio qui.
Buoni sogni a tutti!

Presentazione
“Per promuovere l’uscita del mio primo romanzo, ho aperto un blog Sogni nei Cass(on)etti in cui volevo parlare di sogni, di come coltivarli, alimentarli e infine realizzarli. Perché se è vero che avevo appena realizzato un mio grande sogno, era pur vero che l’attesa della pubblicazione era stata lunga e sofferta, e più volte il pensiero di rinunciare, di gettare il sogno nel cassonetto, mi aveva attraversato la mente. Cercare di realizzare i propri sogni infatti non è un’attività semplice: ci vuole coraggio, pazienza, dedizione, perseveranza, impegno e una buona dose di ottimismo. Lo scoraggiamento è sempre in agguato, e a volte sembra più semplice gettare i sogni al vento e proseguire la nostra vita navigando a vista. Ma si perde la magia.
Senza sogni, siamo una nave alla deriva. Trasportati dalla corrente rischiamo di trovarci in luoghi poco piacevoli, o addirittura di rimanere incagliati. Sognare è un’attività umana, che ci caratterizza e ci rende diversi dagli altri esseri del regno animale. Un’attività che ci ha permesso di evolvere e raggiungere traguardi una volta impensati, in tutti i campi del sapere e del sociale. E il celebre incipit del reverendo Martin Luther King è emblematico: “I have a dream…”.
I sogni ci guidano verso un futuro migliore, ci garantiscono una direzione, e forniscono un senso, piccolo o grande che sia, alla nostra esistenza. Ma bisogna saper sognare.
Sognare infatti è una capacità che richiede una serie di ingredienti per poterla esercitare con successo. In Realizza i tuoi sogni ho cercato di sintetizzare le componenti necessarie per diventare “bravi” sognatori. È il frutto di anni di esperienza come psicologo, psicoterapeuta e consulente d’orientamento, di quello che ho appreso dai miei studi, dal mio lavoro, dai miei tentativi di realizzare i sogni, e soprattutto di quello che mi hanno insegnato le persone che ho incontrato: gli studenti alle prese con la scelta scolastico-professionale,i pazienti nel loro faticoso cammino alla ricerca del benessere, i colleghi con cui condivido problematiche e passioni e i miei cari con cui ho la fortuna e il piacere di confrontarmi quotidianamente.
Per semplificare l’esposizione, ho suddiviso il libro in 10 Passi e creato una serie di esercizi pratici per lavorare sui sogni. Considerali solo dei suggerimenti. Li puoi fare seguendo diligentemente le istruzioni, oppure puoi trovare la tua modalità migliore. Infatti non esiste una ricetta universale valida per tutti. Ciò che vale per una persona, non vale per un’altra. Utilizza Realizza i tuoi sogni come uno spunto di riflessione. Prendi quello che ti serve e lascia il resto. Puoi leggerlo dall’inizio alla fine, o consultarlo qua e là in base ai tuoi interessi. Rispetta i tuoi tempi e i tuoi modi. Fa che la lettura sia un piacere, non un dovere. Un detto indiano recita: che “il maestro compare quando il discepolo è pronto”; e se sei pronto per realizzare i tuoi sogni mi auguro che questo testo possa esserti d’aiuto.
Buona lettura!
Gianluca Antoni

 

 

Ancora latitante

Niente, non ci riesco proprio a trovare del tempo per scrivere nel blog. O meglio, a essere sincero, preferisco dedicare il mio tempo libero ad altro. È che quando le giornate si allungano, viene il caldo, e il sole splende preferisco star fuori all’aperto piuttosto che di fronte al monitor del computer. E così mi trovo in giardino con il decespugliatore in mano, o su una scala a pitturare o nell’orto a curare i pomodori piuttosto che scrivere. Forse non è solo una questione meteorologica, forse è che ho appena finito di scrivere quel libro sui sogni per i tipi de Il Sole24Ore, mi ha impegnato a lungo, mi ha prosciugato il desiderio di scrivere. Per il momento. Quindi ho bisogno di una pausa, e di dedicarmi ad altro per un po’, a qualcosa di materiale, che abbia a che fare con la terra, il mattone, le piante, l’aria, l’acqua piuttosto che con le parole e le idee (che peraltro mi assorbono molto nel mio lavoro di terapeuta). Ma non per questo rinuncio ad alimentare questo blog. C’è un post quasi pronto sugli ultimi due romanzi di Baricco, un altro che voglio scrivere sul libro Se ti abbraccio non aver paura, storia toccante del viaggio di Antonello e Andrea, padre e figlio autistico in giro dal nord al sud America, e infine un altro sull’antologia di racconti noir Marchenoir by Carboneria Letteraria & Friends (che ospita anche un mio racconto) che sto leggendo con piacevole sorpresa perché tutti i racconti finora letti sono davvero ben scritti. Insomma, se sto trascurando Sogni nei Cass(on)etti è un fatto solo temporaneo, e poi ci sono altre piacevoli sorprese in cantiere che non potrò fare a meno di condividere.

Come realizzare un sogno – Passo 11: Organizzazione

Probabilmente si tratta del passo meno “romantico” della realizzazione del sogno, ma non meno importante. Realizzare un sogno significa attivarsi, compiere numerose azioni e raccogliere molte informazioni. Ci vuole tempo, ostinazione, costanza e pazienza. Si tratta di un’attività complessa e come tale richiede organizzazione, in altre parole è necessario saper gestire il tempo, le azioni, le informazioni, i contatti.

Per prima cosa il tempo: quante ore a settimana dedichi alla realizzazione del tuo sogno? Quante ore al giorno? È palese che se dedichi poco tempo, i tempi di attesa si allungheranno. A volte presi dagli impegni quotidiani ci dimentichiamo di riservare un po’ di tempo alle attività indispensabili per realizzare il sogno, a volte ci facciamo distogliere da motivi concreti e reali, più o meno seri, quali la stanchezza, gli imprevisti, gli appuntamenti, la pigrizia. Perciò decidi quanto tempo puoi e vuoi dedicare giornalmente e settimanalmente al tuo sogno. Fa in modo che Continue reading

Passo dopo passo – L’intervista sulla rivista Vanità

Come realizzare un sogno – Passo 8: Le capacità

Sembra banale ma per realizzare qualsiasi sogno sono necessarie le capacità. Le capacità rappresentano il motore dell’auto, il propulsore che ti permette, se alimentato da un buon carburante (la motivazione), di raggiungere le tue destinazioni. Ogni attività che svolgi è resa possibile dal possesso di determinate capacità. Puoi preparare una cena squisita solo se sai cucinare, eseguire passi di rock’ n’ roll solo se sai ballare, tirare un pallone all’incrocio dei pali solo se sai giocare a calcio.

Analizzare se possiedi le capacità necessarie per raggiungere il tuo sogno è dunque indispensabile. Se la tua meta è raggiungere i 2239 m s.l.m. del Passo Pordoi devi accertarti di possedere un motore abbastanza potente per superare tutti i tornanti della salita. E se il tuo motore non è sufficientemente potente… beh, dovrai truccarlo!

Ma procediamo per gradi.

Innanzitutto è bene sapere cosa sono le capacità e come si sviluppano. In modo semplice potremmo dire che le capacità nascono dalla combinazione di tre elementi: un sapere (le conoscenze), un saper fare (le capacità opertive) e un saper essere (lo stile personale). Ad esempio per essere capace di guidare devi possedere una serie di conoscenze circa il codice della strada e il funzionamento delle varie parti della macchina che utilizzi (volante, cambio, frizione, freno, ecc.), la singole capacità operative che coordinate ti permettono di guidare (accelerare, rilasciare la frizione, frenare, guardare gli specchietti, cambiare marcia, ecc.) e la prudenza, ossia lo stile personale, necessaria per non essere di pericolo per te stesso e per gli altri. Quest’ultimo aspetto caratterizza il tuo modo di guidare e ti differenzia dagli altri. Puoi avere una guida brusca, morbida, attenta, spericolata. Insomma ogni persona guida in modo diverso.

Le capacità hanno livelli di complessità diversi. Se il tuo obiettivo è Continue reading

Come realizzare un sogno – Passo 7: La motivazione

Per realizzare un sogno non è sufficiente formularlo in modo corretto e con tutti i crismi del caso (come scritto negli articoli precedenti). Sono necessari altri ingredienti, ingredienti interiori, personali. E il primo tra questi è la motivazione.
Cos’è la motivazione? Se dovessimo utilizzare la metafora di un auto, la motivazione è il carburante. Qualcuno la confonde con il motore. No, non lo è. Il motore è un’altra cosa, e ne parlerò nel prossimo passo. La motivazione è la fonte dell’energia che ti spinge a scendere dal letto ogni mattina e intraprendere tutte le attività della giornata. È un elemento chiave e determinante. Non a caso con il serbatoio vuoto non andresti da nessuna parte!

Realizzare un sogno, qualunque sogno, richiede molta energia. Perciò devi preoccuparti di alimentare costantemente la tua motivazione.
Ne esistono di due tipi, di motivazione: 1) esterna e 2) interna.

La motivazione esterna è quella che deriva da incentivi al di fuori di te. Per esempio, nel lavoro può essere lo stipendio. Se il tuo datore ti offre un buon salario puoi essere disposto anche a svolgere mansioni poco gratificanti. Altre fonti di motivazione esterne possono essere un riconoscimento di stima o di affetto. Succede quando fai qualcosa per sentirti dire “bravo” oppure per ottenere l’affetto di chi ti sta intorno.
La motivazione esterna ha un forte limite Continue reading

Come realizzare un sogno – Passo 6: Rendilo ecologico

Realizzare qualsiasi sogno richiede energia, risorse, impegno e tempo. Insomma decidere di perseguire un sogno inciderà sulla tua vita e comporterà dei costi da pagare. La domanda che devi porti quindi è: sono disposto a pagare il prezzo necessario per realizzare il mio sogno?

Se il tuo sogno è diventare scrittore, sai che dovrai passare tante ore a scrivere, e tutto quel tempo non potrai dedicarlo a fare altro. Non è preferibile uscire con gli amici, andare al cinema o fare una passeggiata piuttosto che stare di fronte al monitor a pigiare i tasti? Se la risposta è affermativa probabilmente ti ritroverai fuori casa più spesso di quello che immagini, e il romanzo rimarrà nel cassetto, incompleto.

Per realizzare un sogno è quindi necessario che sia ecologico, ossia che sia in sintonia con te stesso, con la tua vita e con l’ambiente che ti circonda.
Tutti i sogni hanno un prezzo (in termini di soldi, tempo, impegno, mezzi e capacità) e degli ostacoli (oggettivi, economici, personali, ambientali, familiari).
Se per esempio il tuo sogno è di acquistare un casolare in campagna, scoprirai che Continue reading

Come realizzare un sogno – Passo 5: Suddividilo in passi

Un detto africano recita: “Come fai a mangiarti un intero elefante? Un pezzettino alla volta!“. In questo aforisma c’è tutta la saggezza operativa per realizzare un sogno.
Qualsiasi sogno per essere realizzato deve essere suddiviso in passi.

Spesso non ci impegniamo a realizzare i sogni perché guardiamo solo alla meta, e scorgendola troppo distante ci abbattiamo in partenza, affermando che non ci riusciremo mai!
Utilizzando una metafora, è come se ti trovassi ai piedi di una montagna con il sogno di raggiungere la vetta. La osservi, la vetta, e vedendola lontana ti immagini tutto lo sforzo e la fatica necessari per raggiungerla, quindi ti demoralizzi perché ti sembra un’impresa ardua, arrivare alla cima, e alla fine ci rinunci. Senza neanche provaci!
Ecco, se vuoi raggiungere quella vetta, devi scomporla in passi. Ogni passo diventa un obiettivo. Se, ai piedi di quella montagna, ti ponessi l’obiettivo di partire e raggiungere il primo rifugio, e poi, da lì, quello successivo, e via di seguito, arriveresti in vetta senza neanche accorgertene, sorpreso e soddisfatto.

Pensa ai risultati che hai raggiunto nella vita, ad esempio il diploma o la laurea. Se il primo giorno di scuola avessi pensato a tutti i libri che avresti dovuto studiare, a tutte le interrogazioni, ai compiti in classe, agli esami e a tutte le ore dedicate allo studio, probabilmente non ti saresti mai diplomato o laureato. Solo l’idea ti tutta quella mole di lavoro ti avrebbe schiacciato. E invece no, giorno dopo giorno sei andato a scuola, hai studiato, sostenuto compiti in classe, interrogazioni ed esami finché non ti sei ritrovato con quel pezzo di carta che attesta di essere diplomato o dottore. Continue reading

Come realizzare un sogno – Passo 4: Rendilo specifico

“Voglio viaggiare!”, “Voglio dimagrire!”, “Voglio andare all’estero a studiare l’inglese!”, “Voglio essere felice!”, “Voglio diventare scrittore!” sono sogni che, sebbene rispettino i primi due criteri già discussi (positività e controllo), rischiano di rimanere tali in quanto sono formulati in modo vago.
Utilizzando una metafora , avere un sogno vago è come andare all’Ikea senza un’idea precisa di quello che vuoi acquistare. Dopo aver vagato per ore, ti trovi alla cassa con il carrello pieno di oggetti inutili, e magari senza quell’unica cosa che volevi prendere! 
Al contrario, avere un sogno specifico è come andare all’Ikea con l’idea precisa di voler acquistare la scarpiera Sandnes in betulla che hai visto nel catalogo e che secondo te, date le misure, ci sta perfettamente nell’ingresso di casa tua; nel giro di quindici minuti sei alla cassa con il tuo acquisto, felice e soddisfatto.

Per realizzare un sogno quindi è fondamentale formularlo in modo specifico, ossia trasformarlo in qualcosa di concreto, misurabile e percepibile. Per esempio, se il tuo sogno è viaggiare, significa chiederti dove vuoi andare, quando vuoi partire, quanto sei disposto a spendere, con chi e con quale mezzo. Il sogno “Voglio viaggiare!”, si trasformerà quindi in Continue reading

Come realizzare un sogno – Passo 3: Ponilo sotto il tuo controllo

Quante persone alla domanda “Qual è il tuo sogno?” rispondono “Vincere al superenalotto!” Beh, fare 6 al superenalotto non è un sogno realizzabile, o meglio, è realizzabile ma la probabilità statistica è pari a 1 su 622.614.630 per ogni combinazione giocata (fonte wikipedia). Estremamente bassa, non pensi, per investire tutte le tue speranze!?
In pratica vincere al superenalotto è solo questione di fortuna in quanto non dipende da te. Certo, qualcosa dipende da te: andare a giocare, dipende da te, ma non vincere. Ecco perché se formuli sogni al di fuori del tuo controllo, sogni che non dipendono da te, sei destinato a rimanere deluso.

Un elemento importante quindi per realizzare un sogno è porlo sotto il proprio controllo. In altre parole devi chiederti: “Il mio sogno dipende totalmente da me? Se no, come posso riformularlo per porlo sotto il mio controllo?”

Per comprendere meglio è necessario fare una digressione.
Possiamo avere tre tipi di controllo sugli eventi che ci accadono : 1) diretto, 2) indiretto, 3) nullo.
Abbiamo un controllo diretto sulle nostre azioni, sui nostri pensieri, e anche sulle nostre emozioni. In altre parole siamo noi a decidere che vestito indossare la mattina, come reagire di fronte al cafone che ci ruba il parcheggio o cosa pensare delle ultime vicende che coinvolgono il premier. È totalmente sotto il nostro controllo, ossia nessuno può farci fare, sentire o pensare qualcosa se non siamo noi a permetterglielo. Paradossalmente anche nella situazione in cui un ladro ci puntasse una pistola alla tempia intimandoci di consegnargli il portafoglio, saremmo noi a “scegliere” di consegnarglielo, perché nella nostra mente, alla velocità della luce, valuteremmo preferibile privarci del portafoglio piuttosto che della vita.
Abbiamo invece un controllo indiretto su tutto ciò che riguarda il rapporto con gli altri. Non abbiamo pieno potere di spingere una persona a fare qualcosa, ma attraverso il nostro comportamento possiamo “indirettamente” provocare la reazione che desideriamo. Possiamo chiedere gentilmente al nostro commensale di passarci il sale, ma lui è libero di passarcelo o meno. Chiaro, se gli puntiamo una pistola alla tempia Continue reading

Older posts

© 2018 Gianluca Antoni

Theme by Anders NorenUp ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi