Gianluca Antoni

Psicologo Psicoterapeuta Ipnotista, Scrittore, Career Coach, Formatore

Tag: the workshop

Cambiare è facile se sai come fare

tradizione sufi 01Non è vero! Cambiare non è facile, e diffida di chi te lo promette. Ma ciò non toglie che cambiare sia possibile e, ancor di più, che sia un percorso spettacolare e in alcuni tratti leggero. Nessun cambiamento avviene magicamente, e soprattutto nessuno può fare il lavoro al posto tuo. Spetta a te e a nessun altro, questo lavoro, esattamente come sei tu a scegliere il tuo partner.

Il problema di base non è cambiare, ma sapere come farlo. La porta del cambiamento è di fronte a te, vuoi aprirla, lo desideri da tempo, sai esattamente il tipo di benessere che ti aspetta dall’altra parte. Ci hai provato in tutti i modi, anche a spallate a buttarla giù, ma niente, non si apre. Cosa ti manca? Semplice, la chiave giusta!

Mentre sei qui che leggi, è attiva la tua mente conscia, la tua razionalità, che analizza il messaggio, lo trascrive e magari crea nuovi propositi. Ma nonostante questo le tue riflessioni non producono un cambiamento. Perché? Perché leggere un manuale di psicologia o di auto aiuto non funziona? Tante belle parole, tanti contenuti saggi che condividi, ma che non riesci poi a mettere in pratica? Perché, invece, capita che sia un romanzo a entrarti dentro e portare dei cambiamenti al tuo modo di vedere e di sentire senza nemmeno che te ne accorgi?

Semplice: esiste l’inconscio. E l’inconscio è responsabile del 99% dei tuoi comportamenti. Mentre stai leggendo, in questo stesso istante, il tuo inconscio, in modo del tutto automatico, svolge il resto delle attività. Regola la temperatura del tuo corpo, la respirazione, il battito cardiaco, la tua postura, registra i segnali sonori intorno a te, gli stimoli visivi periferici, evoca delle immagini, dei ricordi, delle emozioni, magari risponde correttamente a una domanda semplice che ti ha posto chi ti sta vicino, e una miriade di altre cose. La parte della coscienza è infinitesimale rispetto a tutto il resto.

Cambiare significa quindi agire sulla tua parte inconscia, la sede di tutti i programmi comportamentali, emotivi e affettivi che agiscono in modo automatico. La razionalità ha poco potere su di essa. Per cambiare si deve passare attraverso un’esperienza emotiva, un canale subconscio, che comunichi direttamente alla parte più profonda della tua mente. La consapevolezza del tuo modo di agire, di reagire e delle sue cause è importante, ma a volte non è sufficiente. Riprogrammare l’inconscio significa utilizzare il suo stesso linguaggio, un linguaggio metaforico, simbolico, emotivo. Per questo a volte un romanzo può essere più potente di un manuale di auto aiuto.

Nel Il peso specifico dell’Amore – the Workshop lavoreremo a un livello profondo, utilizzando un canale diretto verso l’inconscio. Lo possiamo chiamare canale ipnotico, immaginativo, metaforico. Ognuno di voi potrà trovare la chiave giusta per aprire la propria porta, unica e personale, verso il cambiamento.

In quale fase del cambiamento personale ti trovi?

cambiamento personaleCome preannunciato nel post Essere pronti al cambiamento, torniamo a parlare del cambiamento personale.
Alcuni studi hanno identificato 6 fasi che attraversiamo quando siamo impegnati in un cambiamento*.

  1. Precontemplazione caratterizzata dalla inconsapevolezza di avere dei problemi, fase in cui non abbiamo intenzione di cambiare il nostro comportamento nel futuro immediato.
  2. Contemplazione caratterizzata dall’essere consapevoli di cosa vogliamo cambiare ma di non essere ancora pronti a farlo.
  3. Preparazione in cui cominciamo ad attivare alcuni comportamenti per cambiare ma senza agire effettivamente.
  4. Azione in cui impegniamo tempo ed energia per modificare il comportamento e l’esperienza con la ferma intenzione di superare i problemi.
  5. Mantenimento in cui consolidiamo i risultati del cambiamento per evitare la ricaduta.
  6. Infine la fase finale, Conclusione, quella in cui abbiamo la piena sicurezza di non ricadere più nel vecchio comportamento problematico.

Indipendentemente dalla fase in cui ti trovi, partecipare a Il peso specifico dell’Amore – the Workshop può essere utile per accedere alle fasi successive. Dall’acquisire una maggiore consapevolezza di sé per chi è ancora nella fase di precontemplazione, ad attivare effettivamente delle azioni per cambiare per chi è si trova nella  fase di contemplazione, a impegnarsi concretamente per il cambiamento per chi si trova nella fase di preparazione, a consolidare i cambiamenti per chi è già nella fase di azione, fino a acquisire la sicurezza di non ricadere nel comportamento problematico per chi si trova nella fase di mantenimento.

In ogni caso, partecipare al workshop significa entrare a piedi pari nella fase di azione, la fase più strategica di tutto il processo di cambiamento.

E per chi di voi si trova nella fase finale di Conclusione, be’, partecipare a Il peso specifico dell’Amore – the Workshop potrebbe risultare una piacevole occasione per condividere la propria esperienza di cambiamento e aprire nuove strade di crescita personale.

* (Brent B. Geary – Assessment in Eriksonian Hypnosis and Psychotherapy – The Handbook of Eriksonian Psychotherapy)

Il mio obiettivo sugli effetti de Il peso specifico dell’Amore – the Workshop

bersaglioEra il 1996, da poco lavoravo come responsabile dell’Informagiovani della mia città, e fui invitato a partecipare a un corso di formazione per Operatori dei servizi di informazione e orientamento che coinvolgeva gli operatori di molti centri informagiovani della mia regione. Era uno dei quei corsi finanziati dal fondo sociale europeo, di 400 ore, che prevedeva anche visite di studio in Italia e all’Estero.

In quel corso si sono succeduti diversi docenti, tutti molto competenti, ma uno solo mi è rimasto nel cuore: Nicola Giaconi. Fin dal primo giorno le sue lezioni mi entrarono dentro, toccarono parti profonde di me, mi diedero nuove consapevolezze e soprattutto mi aprirono la mente. Parlava della scelta lavorativa come scelta di vita, una scelta profonda in armonia con i nostri valori, le nostre risorse, la nostra personalità e le nostre capacità. In più ci forniva di strumenti concreti ed efficaci per aiutare le persone a scegliere gli studi e trovare lavoro. Poca teoria e molta pratica. Amavo il suo stile di condurre l’aula, e ancora posso ricordare intere lezioni come se fossero state ieri. Quelle giornate passate con lui hanno “lavorato” su di me non solo a un livello razionale conscio, ma anche a un livello emotivo inconscio. Posso affermare che incontrare Nicola Giaconi è stato un bivio significativo della mia vita, un bivio che ha cambiato di netto il mio modo di percepire me stesso, il lavoro e più in generale la vita.

Dopo tante ore trascorse in aula ad ascoltarlo, un giorno, con un po’ di timore reverenziale, durante una pausa andai da lui e gli dissi semplicemente che il lavoro che faceva mi piaceva tantissimo. Nicola sorrise alle mie parole, mi guardò e semplicemente rispose: “Ti va di lavorare con me?”. Rimasi piacevolmente di stucco; su quali basi mi proponeva di lavorare con lui? In fondo ero solo uno dei partecipanti del corso e nemmeno, a mio vedere, particolarmente brillante. Nicola doveva aver scorto qualcosa in me o forse, più semplicemente, aveva provato quel feeling viscerale che lega due persone in modo del tutto irrazionale. Fatto sta che da quel momento è iniziata tra noi una collaborazione ancora duratura. Dapprima ho affiancato Nicola in aula, cercando di apprendere tutto ciò che potevo imparare da lui. In seguito siamo diventati amici, abbiamo condotto tanti corsi insieme, scritto e pubblicato quattro libri, elaborato idee, condiviso progetti e realizzato il sito www.trovareillavorochepiace.it che è ormai un punto di riferimento per chi cerca occupazione e per gli operatori dell’orientamento.

Ecco, vi ho raccontato un po’ di me per condividere qual è il mio obiettivo circa l’effetto che Il peso specifico dell’Amore – the Workshop vorrei avesse su di voi. Lo stesso tipo di effetto che è stato per me incontrare Nicola Giaconi in aula. Uno spartiacque, un’esperienza che arrivi alla vostra mente e soprattutto al vostro cuore e renda la vostra vita diversa da prima.
L’amore sarà il pretesto per andare a scovare le vostre convinzioni limitanti e sostituirle con convinzioni costruttive e potenzianti. Vi condurrò alla scoperta del modo in cui percepite voi stessi e la realtà che vi circonda, e soprattutto alla ricerca di quelle risorse, spesso inconsce a cui potete attingere per superare le difficoltà, i problemi e gestire le emozioni. Imparerete ad amarvi un po’ di più e meglio, ad accettarvi per quello che siete e allo stesso tempo a trovare la spinta per cambiare. Ognuno di voi potrà applicare i frutti delle nuove consapevolezze nella propria vita. Non aspettatevi un guru dell’Amore, lungi da me esserlo. Aspettatevi un fidato compagno di viaggio che può farvi osservare alcuni aspetti del vostro mondo interiore ed esteriore in modo diverso, e magari farvi sentire quanto sia bello e rassicurante essere perfettamente imperfetti, e quanto questo possa, magari, cambiarvi la vita.

Il peso specifico dell’Amore – the Workshop

amore - the workshop - titoloImmagina la tua vita come una serie di incroci. Ogni incrocio può cambiare la direzione della tua esistenza. Puoi trovarti a un grande incrocio: il matrimonio, la nascita di un figlio, trovare lavoro, scegliere un percorso di studi, affrontare una malattia, perdere una persona cara. Oppure a un incrocio piccolo, apparentemente insignificante, ma potenzialmente altrettanto decisivo: assecondare l’insistenza dell’amico ad uscire per poi incontrare a una festa l’anima gemella, sfogliare annoiato un giornale per poi scoprire l’annuncio di lavoro che ti realizzerà, in fila alla posta attaccare bottone con la persona avanti a te per poi ritrovarti a condividere con lei un interesse comune oppure imbatterti per caso nella presentazione di un workshop dal titolo Il peso specifico dell’Amore per poi migliorare sensibilmente la tua esistenza in ogni ambito. Ecco, io questo workshop me lo immagino così: un incrocio apparentemente insignificante ma capace di lasciare un segno indelebile per il resto della tua vita. Troppo ambizioso? Forse, ma quando entri in contatto con la fonte che alimenta la luce che emani, l’amore dentro di te, allora ti renderai conto che questo è possibile.

Perché l’obiettivo del workshop è proprio questo: dedicare del tempo per entrare in sintonia con il tuo amore puro e spontaneo, quello dal peso specifico pari al piombo ma leggero come una piuma. Questo ti permetterà di imparare a volerti un po’ più bene e amare un po’ di più (e sicuramente meglio) e trovare quell’armonia in grado di sintonizzare la tua esistenza sul programma musicale che più ti piace, allinearti con la tua natura e i tuoi sogni ed equipaggiarti di una bussola che indica sempre il punto cardinale della tua felicità.

Nel workshop sentirai parlare della forza del cuore e della mente, dell’innamoramento e dell’amore, della coscienza e dell’inconscio, dei sogni e della realtà, del rischio dell’omeostasi e del coraggio di cambiare. Sarai invitato a esplorare te stesso divertendoti attraverso lavori individuali e di gruppo, suggestioni e discussioni, letture e racconti. Un laboratorio in cui incontrerai compagni di viaggio interessanti per crescere insieme e uscire un po’ migliori.

Insomma Il peso specifico dell’Amore – The Workshop è questo incrocio, apparentemente insignificante, in grado di lasciare un segno indelebile per il resto della tua vita, come il primo tassello del domino in grado, provocando una reazione a catena, di produrre un cambiamento grandioso.

E ora ti ci trovi in mezzo, a questo incrocio: puoi proseguire dritto, lungo la strada battuta che conosci bene, oppure fermarti due giorni (il 27-28 giugno 2015), partecipare al workshop, e uscirne un po’ diverso. Ti ritroverai a un incrocio nuovo con nuove strade interessanti che vorrai percorrere oppure sceglierai di continuare dritto, per la tua strada battuta, ma con la consapevolezza che è in armonia con il peso specifico del tuo amore e, in più, la forza e la determinazione che questo comporta!

Cosa scegli?

 

Chi lo conduce – Gianluca Antoni

Ho speso più di due ore per buttar giù un post che descrivesse chi sono professionalmente. Avevo scritto della mia attività di psicoterapeuta, di scrittore, di career counselor, di formatore. Ero passato poi a elencare i miei titoli “accademici” e non, le mie pubblicazioni e altro ancora. Un minuto fa ho cancellato tutto. Non è questo che vorrei raccontarvi di me (i più curiosi possono comunque reperire i dati curriculari qui).

Vorrei raccontarvi di quanto creda in questo Workshop, e quanto rappresenti la sintesi di tutto ciò che ho appreso personalmente e professionalmente in tutti questi anni. Le persone che ho incontrato in studio, in aula e nella vita, mi hanno insegnato quanto l’amore sia capace di provocare cambiamenti. E quando parlo di amore, lo intendo in tutte le sue sfaccettature, non solo in quelle incantevoli del sentirsi innamorati e amati, ma anche in quelle dolorose dell’affrontare il rifiuto e l’abbandono. Questo significa che l’amore spesso si cela laddove non immaginiamo possa esistere, in quelle parti di noi da “sconfiggere” o evitare come la peste perché fonte di un profondo e persistente malessere. E invece l’amore si annida anche lì: dietro al dolore, alla paura, alla vergogna, alla rabbia, al senso di colpa e altre emozioni che consideriamo negative ma che negative non sono.

Ognuno di noi è capace di amare molto di più e meglio di quello che crede. Deve solo scoprire dove, dentro di sé, l’amore si nasconde e diventarne consapevole. È ciò che faremo nel workshop, e io vi condurrò passo a passo, con lo spirito avventuroso dell’esploratore alla ricerca di un tesoro. Lo spirito che ha sempre contraddistinto il mio modo di affrontare il lavoro e la vita e che spero di poter condividere con voi al Workshop.

 

Cosa si farà

Non vi farò camminare sui carboni ardenti. Non perché sia un’esperienza formativa poco rilevante, anzi (per qualcuno può rappresentare un’ottima modalità per acquisire una maggiore sicurezza di sé e delle proprie potenzialità). Non ve lo farò fare perché l’obiettivo del workshop è un altro: promuovere un cambiamento che avvenga dall’interno, e non attraverso esperienze “sensazionali”. Un cambiamento che faccia leva sulle nostre risorse inconsce, spesso ignorate o dimenticate, e che si manifesti senza che ce ne accorgiamo. Come può avvenire? Be’, il segreto è comunicare alla parte non cosciente della nostra mente, seminare suggestioni che possono fiorire a posteriori.

Quello che faremo sarà entrare in contatto e dialogare con il nostro inconscio, per ascoltarlo e farci ascoltare. Sarà una piacevole esplorazione di noi stessi con l’obiettivo di integrare le parti in conflitto e stimolare l’armonia interiore. Introdurrò alcuni concetti base su come “funziona” la nostra mente per poi addentrarci, nel rispetto delle modalità e dei tempi di ognuno, a “lavorare” in modo più profondo. Sarà intenso ma leggero, e usciremo con la sensazione che il tempo sia volato, e qualcosa, dentro di noi, anche se non sappiamo bene cosa, è cambiato in positivo. Il sensazionale avverrà dopo… quando si paleserà nella vita di tutti i giorni.

 

A chi è rivolto

Se rientri in una o più di queste categorie, Il peso specifico dell’Amore – the Workshop può fare il caso tuo.

  • Sei una persona curiosa
  • Ami metterti in gioco
  • Vuoi far pace con te stesso/a e con il mondo che ti circonda
  • Desideri affrontare la vita con più di leggerezza, lasciandoti qualche peso alle spalle
  • Vuoi imparare ad amarti di più
  • Vuoi che il 27-28 giugno siano due giornate speciali che ricorderai a lungo
  • Di corsi di sviluppo personale ne hai fatti molti, ma vuoi provare qualcosa di diverso
  • Di corsi di sviluppo personale non ne hai mai fatti ma avresti sempre voluto
  • Ti occupi di formazione e vuoi arricchire la tua cassetta degli attrezzi
  • Fai parte della categoria dei cuori infranti ed è il momento di prendertene cura, del tuo cuore
  • È un periodo di stress e vuoi ricaricarti imparando a gestirlo al meglio
  • Hai bisogno di un rinforzo alla tua autostima
  • Vuoi smettere di innamorarti sempre delle persone sbagliate
  • Vuoi amare di più il lavoro che fai
  • Vuoi comprendere se il lavoro che fai è quello giusto per te
  • Vuoi fare luce sulle tue passioni
  •  Vuoi entrare in contatto con il tuo inconscio e attingere dalle sue risorse
  • Ami sperimentare
  • Il tuo umore è sotto le scarpe, e sai che è  giunta l’ora di ricaricarsi
  • Vuoi sentirti sicur* di lavorare su di te con persone serie e professionali
  • Hai letto Il peso specifico dell’Amore e ti ha toccato emotivamente nel profondo
  •  Non hai ancora letto Il peso specifico dell’Amore e a forza di sentirne parlare, sei curiosissimo/a
  • Vivi a Torino e il week-end del 27-28 giugno non hai nulla di interessante da fare
  • Pensi di essere incapace di amare
  • Pensi di amare troppo
  • Credi che l’amore sia  il motore della vita
  • Sai, dentro di te, che ora è il tuo momento e che non puoi più rimandare

 

Dove e quando

Torino, 27-28 giugno 2015 (orario 9.00-18.00) presso il Tag Talent Garden, Via Carlo Allioni 3.

 

Costi e iscrizione

Scarica la Scheda di Iscrizione con tutte le informazioni sui costi.

Opzione “Porta un amico/a
Condividere un week-end esperienziale sul tema dell’Amore può essere un’esperienza molto bella da condividere con le persone care. Per questo abbiamo introdotto uno sconto speciale del 10% per OGNI amico/a che porterete al workshop. Vi chiediamo di inviare la scheda di iscrizione indipendentemente se avete al momento da segnalare degli amici. Potrete comunicare le persone segnalate in seguito, via mail, e al momento del saldo vi verrà applicato lo sconto accumulato.

Per informazioni
antonigianluca@libero.it

Non vi farò camminare sui carboni ardenti

carboni ardentiNo, sui carboni ardenti non vi farò camminare a Il peso specifico dell’Amore – The Workshop. Non perché sia un’esperienza formativa poco rilevante, anzi (per qualcuno può rappresentare un’ottima modalità per acquisire una maggiore sicurezza di sé e delle proprie potenzialità). Non ve lo farò fare perché l’obiettivo del workshop è un altro: promuovere un cambiamento che avvenga dall’interno, e non attraverso esperienze “sensazionali”. Un cambiamento che faccia leva sulle nostre risorse inconsce, spesso ignorate o dimenticate, e che si manifesti senza che ce ne accorgiamo. Come può avvenire? Be’, il segreto è comunicare alla parte non cosciente della nostra mente, seminare suggestioni che possono fiorire a posteriori.

Quello che faremo sarà entrare in contatto e dialogare con il nostro inconscio, per ascoltarlo e farci ascoltare. Sarà una piacevole esplorazione di noi stessi con l’obiettivo di integrare le parti in conflitto e stimolare l’armonia interiore. Introdurrò alcuni concetti base su come “funziona” la nostra mente per poi addentrarci, nel rispetto delle modalità e dei tempi di ognuno, a “lavorare” in modo più profondo. Sarà intenso ma leggero, e usciremo con la sensazione che il tempo sia volato, e qualcosa, dentro di noi, anche se non sappiamo bene cosa, è cambiato in positivo. Il sensazionale avverrà dopo… quando si paleserà nella vita di tutti i giorni.

Il peso specifico dell’Amore – The Workshop – Chi lo conduce

gianluca antoniHo speso più di due ore per buttar giù un post che descrivesse chi sono professionalmente. Avevo scritto della mia attività di psicoterapeuta, di scrittore, di career counselor, di formatore. Ero passato poi a elencare i miei titoli “accademici” e non, le mie pubblicazioni e altro ancora. Un minuto fa ho cancellato tutto. Non è questo che vorrei raccontarvi di me (i più curiosi possono comunque reperire i dati curriculari qui).

Vorrei raccontarvi di quanto creda in Il peso specifico dell’Amore – The Workshop, e quanto questo workshop rappresenti la sintesi di tutto ciò che ho appreso personalmente e professionalmente in tutti questi anni. Le persone che ho incontrato in studio, in aula e nella vita, mi hanno insegnato quanto l’amore sia capace di provocare cambiamenti. E quando parlo di amore, lo intendo in tutte le sue sfaccettature, non solo in quelle incantevoli del sentirsi innamorati e amati, ma anche in quelle dolorose dell’affrontare il rifiuto e l’abbandono. Questo significa che l’amore spesso si cela laddove non immaginiamo possa esistere, in quelle parti di noi da “sconfiggere” o evitare come la peste perché fonte di un profondo e persistente malessere. E invece l’amore si annida anche lì: dietro al dolore, alla paura, alla vergogna, alla rabbia, al senso di colpa e altre emozioni che consideriamo negative ma che negative non sono.

Ognuno di noi è capace di amare molto di più e meglio di quello che crede. Deve solo scoprire dove, dentro di sé, l’amore si nasconde e diventarne consapevole. È ciò che faremo nel workshop, e io vi condurrò passo a passo, con lo spirito avventuroso dell’esploratore alla ricerca di un tesoro. Lo spirito che ha sempre contraddistinto il mio modo di affrontare il lavoro e la vita e che spero di poter condividere con voi a Il peso specifico dell’Amore – The Workshop.

Il peso specifico dell’Amore – The Workshop – Torino 27-28 giugno 2015

Il peso specifico dell'amore - the workshop - titolo torinoImmagina la tua vita come una serie di incroci. Ogni incrocio può cambiare la direzione della tua esistenza. Puoi trovarti a un grande incrocio: il matrimonio, la nascita di un figlio, trovare lavoro, scegliere un percorso di studi, affrontare una malattia, perdere una persona cara. Oppure a un incrocio piccolo, apparentemente insignificante, ma potenzialmente altrettanto decisivo: assecondare l’insistenza dell’amico ad uscire per poi incontrare a una festa l’anima gemella, sfogliare annoiato un giornale per poi scoprire l’annuncio di lavoro che ti realizzerà, in fila alla posta attaccare bottone con la persona avanti a te per poi ritrovarti a condividere con lei un interesse comune oppure imbatterti per caso nella presentazione di un workshop dal titolo Il peso specifico dell’Amore per poi migliorare sensibilmente la tua esistenza in ogni ambito. Ecco, io questo workshop me lo immagino così: un incrocio apparentemente insignificante ma capace di lasciare un segno indelebile per il resto della tua vita. Troppo ambizioso? Forse, ma quando entri in contatto con la fonte che alimenta la luce che emani, l’amore dentro di te, allora ti renderai conto che questo è possibile.

Perché l’obiettivo del workshop è proprio questo: dedicare del tempo per entrare in sintonia con il tuo amore puro e spontaneo, quello dal peso specifico pari al piombo ma leggero come una piuma. Questo ti permetterà di imparare a volerti un po’ più bene e amare un po’ di più (e sicuramente meglio) e trovare quell’armonia in grado di sintonizzare la tua esistenza sul programma musicale che più ti piace, allinearti con la tua natura e i tuoi sogni ed equipaggiarti di una bussola che indica sempre il punto cardinale della tua felicità.

Nel workshop sentirai parlare della forza del cuore e della mente, dell’innamoramento e dell’amore, della coscienza e dell’inconscio, dei sogni e della realtà, del rischio dell’omeostasi e del coraggio di cambiare. Sarai invitato a esplorare te stesso divertendoti attraverso lavori individuali e di gruppo, suggestioni e discussioni, letture e racconti. Un laboratorio in cui incontrerai compagni di viaggio interessanti per crescere insieme e uscire un po’ migliori.

Insomma Il peso specifico dell’Amore – The Workshop è questo incrocio, apparentemente insignificante, in grado di lasciare un segno indelebile per il resto della tua vita, come il primo tassello del domino in grado, provocando una reazione a catena, di produrre un cambiamento grandioso.

E ora ti ci trovi in mezzo, a questo incrocio: puoi proseguire dritto, lungo la strada battuta che conosci bene, oppure fermarti due giorni (il 27-28 giugno 2015), partecipare al workshop, e uscirne un po’ diverso. Ti ritroverai a un incrocio nuovo con nuove strade interessanti che vorrai percorrere oppure sceglierai di continuare dritto, per la tua strada battuta, ma con la consapevolezza che è in armonia con il peso specifico del tuo amore e, in più, la forza e la determinazione che questo comporta!

Cosa scegli?

Per ricevere informazioni circa la modalità di iscrizione, i costi e per qualsiasi altra curiosità scrivi a info@ilpesospecificodellamore.it.

Il peso specifico dell’Amore – the Workshop

Il peso specifico dell'amore - the workshop - titoloA volte un’idea ti arriva così, quando meno te l’aspetti, magari di notte come è successo a me. Ti cattura e ti trascina giù dal letto e, quasi in uno stato sonnambolico, ti ritrovi alle 3 e 45 di mattina a scriverla per non lasciarla fuggire. E l’idea che mi ha trascinato giù dal letto è semplice e quasi scontata ora che è palese: tutto quello che ho fatto nella vita, in ogni settore, ha un filo comune: l’Amore. Un amore imperfetto, sia ben chiaro, ma genuino.

L’amore è qualcosa di indefinito e indefinibile, la cui essenza, il suo peso specifico, è qualcosa di soggettivo. Ognuno ha il suo, dentro di sé, in continua trasformazione ed evoluzione. Ogni giorno, da vent’anni, nella pratica clinica come terapeuta, nelle aule come formatore e consulente d’orientamento, attraverso i libri come scrittore ho fatto semplicemente questo: aiutare le persone a scoprire il proprio, e unico, peso specifico dell’amore. L’amore per se stessi, per gli altri, per lo studio, per il lavoro, per la vita. E quando lo si scopre, il proprio peso specifico dell’amore, troviamo l’armonia: sintonizziamo la nostra esistenza sul programma musicale che più ci piace, ci allineiamo con la nostra natura e i nostri sogni.

Bene, l’idea che mi ha buttato giù dal letto non si esaurisce qui ma contiene anche un  progetto: realizzare un workshop esperienziale di due o tre giorni (full immersion) per scoprire e riscoprire il proprio peso specifico dell’Amore. Un workshop dedicato a se stessi, ai propri sogni, ai propri talenti. Un workshop per imparare a volersi un po’ più bene e amare un po’ di più, e magari meglio. Si parlerà della forza del cuore e della mente, dell’innamoramento e dell’amore, della personalità e del carattere, dei sogni e della realtà, dell’omeostasi e del cambiamento. Ma soprattutto si sperimenterà nel gioco: lavori individuali e di gruppo, suggestioni e discussioni, letture e racconti. Insomma una sorta di laboratorio per crescere insieme e uscire un po’ migliori.

Ci tengo a dirlo, non aspettatevi un guru dell’amore o un saggio che trasmette saperi illuminanti, e nemmeno un seminario motivazionale stile Pnl, per intenderci. Sarà qualcosa di diverso: un percorso alla ricerca dell’umanità che ci contraddistingue e ci rende unici.

Io ce la metterò tutta, statene certi. Metterò in campo gli strumenti psicologici che ho affinato in anni di studio e lavoro per far sì che diventi una piccola esperienza magica. E magari sarà bello essere affiancato da altri professionisti o testimonial che porteranno un valore aggiunto all’esperienza.

Che ne dite? Chi di voi parteciperebbe a Il peso specifico dell’Amore – The Workshop?

© 2018 Gianluca Antoni

Theme by Anders NorenUp ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi