fibromialgia_ipnosiLa fibromialgia è una sindrome caratterizzata da un dolore cronico e incoercibile che interessa numerosi distretti muscolo-scheletrici del corpo e vissuto in vario modo: da un indolenzimento costante fino a dolori acuti e insopportabili. Il dolore è comunque localizzato e accentuato in punti focali (tender points) in cui si attiva attraverso la digitopressione.

Sintomi

I sintomi correlati alla sindrome sono molteplici e influenzano sulla qualità della vita (il 30-40% di chi ci soffre si trova a dover lasciare o cambiare lavoro). Ecco i principali.

Cause

Le cause della fibromialgia sono ancora sconosciute e per questo gli scettici ancora l’additano come una malattia immaginaria, ma così non è. Studi recenti ipotizzano una genesi a livello del sistema nervoso centrale e una causalità multifattoriale (genetici, neurobiologici e psicologici).

Trattamento

Poiché l’eziopatogenesi rimane pressoché sconosciuta non esiste una terapia causale riconosciuta. L’approccio integrato che utilizza terapie farmacologiche, psicologiche e fisiche risulta quello di maggiore efficacia.

Fibromialgia e ipnosi

Nella trattamento della fibromialgia l’ipnosi rappresenta un ottimo strumento coadiuvante:  migliora a breve termine la capacità di gestire positivamente il dolore cronico e altri parametri quali la qualità del sonno, il tono dell’umore, la fatica cronica e la complessiva qualità della vita.

La psicoterapia risulta inoltre utile per “lavorare” sugli aspetti che amplificano la sintomatologia quali la depressione, l’ansia, lo stress ed elaborare eventuali traumi profondi che hanno inciso sulla genesi della malattia.

Per fissare un appuntamento clicca qui.